La ragazza tatuata

SIS OATES_la ragazza_01.inddOnestamente non so bene cosa scrivere di questo libro. Non mi ha impressionato particolarmente né in negativo né in positivo. Non so se vi è mai capitato di andare avanti nella lettura di un libro nella speranza che prima o poi succeda qualcosa di illuminante, un colpo di scena che colori un pò la trama, una rivelazione. E invece niente. E’ possibile che sia stata io a perdermi qualcosa strada facendo, magari ho affrontato la lettura in maniera superficiale. Se così fosse vi prego di aprirmi gli occhi.

La trama di La ragazza tatuata è la seguente, Joshua Seigl è uno scrittore che conduce una vita ritirata in una cittadina sulle rive del lago Ontario. Anni prima ha fatto fortuna scrivendo un libro ambientato nella Germania nazista e adesso vive di rendita traducendo testi dal latino. Nonostante abbia solo trentotto anni la sua salute tende a peggiorare velocemente al punto da necessitare di una persona che lo accudisca e lo aiuti nel suo lavoro. Dopo diversi colloqui con giovani studiosi di buone speranze pronti a curare le sue opere, Seigl sceglie Alma una misteriosa ragazza quasi analfabeta il cui cui corpo è coperto da strani tatuaggi risultato di una violenza subita quando era più giovane e ricordo indelebile del suo drammatico passato. I due non possono essere più diversi, accomunati però dalla solitudine delle loro vite. E sarà proprio questa solitudine a legare Seigl e Alma in maniera assoluta ed inaspettata. Niente lieto fine però…..

Non sono entrata nella storia, non ho capito i personaggi (tutti abbastanza irritanti), non vedevo l’ora di arrivare alla fine e di passare ad altro. Prima d’ora non avevo mai letto niente di Joyce Carol Oates, resto convinta che sia una scrittrice di livello e cerco di non farmi influenzare da questa falsa partenza. A questo proposito aspetto suggerimenti che mi facciano cambiare opinione!

Annunci

4 pensieri su “La ragazza tatuata

  1. Di Joyce Carol Oates ho letto la bellezza di 9 libri. “La ragazza tatuata” é effettivamente uno dei meno riusciti: non tanto perché succede poco, ma perché quel poco che succede lo intuisci con pagine e pagine di anticipo. Gli unici fatti imprevedibili sono proprio quelli descritti nel finale, ma non diciamo altro per chi volesse comunque leggere il libro.
    Ti consiglio di dare una seconda chance alla Oates, la merita decisamente. “Uccellino del paradiso” é forse il suo libro migliore.

      • Non l’ ho letto. I 9 libri della Oates che ho letto sono:

        Bestie
        Una brava ragazza
        Sexy
        Un giorno ti porterò laggiù
        Uccellino del paradiso
        Doppio nodo
        La ragazza tatuata
        Occhi di tempesta
        La donna del fango

        Li ho elencati nell’ ordine con cui li ho letti. Come puoi vedere la Oates ha un vero talento non solo nello scrivere i libri, ma anche nello scegliere per loro dei titoli penetranti, che ti restano impressi. Oltre a “Uccellino del paradiso” é molto riuscito anche “Occhi di tempesta.” Facci sapere poi come hai trovato “Una famiglia americana”, in caso di una tua recensione positiva potrei leggerlo anch’ io. Grazie per la risposta! : )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...