Il male che si deve raccontare per cancellare la violenza domestica

il maleBellissimo libro acquistato, ed autografato, allo scorso Salone Internazionale del Libro (in effetti aspettava già da un pò di essere recensito), Il male che si deve raccontare per cancellare la violenza domestica di Simonetta Agnello Hornby non è un romanzo ma una toccante raccolta di storie di violenza domestica che l’autrice, durante la sua lunga carriera di avvocato minorile, ha vissuto in prima persona nello svolgimento del suo lavoro e ha poi messo insieme su carta. Ambientati in diverse parti del mondo ed all’interno di diverse realtà socio-culturali, questi racconti sono accomunati dall’evidenza che la violenza domestica può avvenire ovunque, nelle nostre case, nelle case dei nostri amici, dei vicini, dove non ci si aspetta. E spesso resta nascosta perchè non c’è nessuno a tutelare realmente chi ne è vittima.

L’obiettivo di questo libro, scritto a quattro mani con Marina Calloni, è quello di favorire la diffusione anche in Italia di un metodo semplice ed efficace già ampiamente consolidato nel Regno Unito dalla Global Foundation for the Eliminitaion of Domestic Violence (Edv). Creata dall’avvocato inglese Patricia Scotland, l’Edv ha già contribuito a contenere sensibilmente la violenza domestica in Inghilterra attraverso un complesso sistema di protezione e sostegno alle vittime su tutto il territorio nazionale. Questo metodo si basa principalmente su 4 pilastri o, per meglio dire, obiettivi: 1) ridurre il numero degli omicidi legati alla violenza domestica, 2) ridurre la violenza domestica, 3) aumentare le denunce dei casi di violenza domestica  e 4) aumentare i casi di violenza domestica portati in giudizio. Il percorso che ha portato ad un significativo raggiungimento di questi risultati è stato lungo ed ha coinvolto molte figure professionali impegnate nel supportare chi ha avuto il coraggio di denunciare maltrattamenti. L’auspicio è che questo percorso cominci presto anche qui.

Questo libro vuole rappresentare, quindi, un atto di denuncia e uno strumento a disposizione delle associazioni che anche in Italia lottano contro la violenza domestica. I proventi delle vendite, inoltre, contribuiranno alla creazione della sezione italiana di Edv!!

E lei resta il mio mito!! Buona lettura!

Annunci

Un pensiero su “Il male che si deve raccontare per cancellare la violenza domestica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...