Ascoltare un libro

Anche se il gusto di leggere un buon libro sfogliando le sue pagine, sottolineando le frasi migliori e assaporando l’odore della carta appena stampata non ce lo toglierà mai nessuno (speriamo), purtroppo o per fortuna, è arrivato il momento, anche per i più conservatori, di stare al passo con la tecnologia e di prendere atto che ormai esistono almeno due valide alternative ai libri tradizionali.

Visto che agli ebook ho già dedicato un post qualche giorno fa, oggi vorrei concentrarmi sugli audiolibri, che io amo molto. Come dice la parola stessa l’audiolibro è un libro che (lo so, è dura da accettare) non va letto ma bensì ascoltato. Nella maggior parte dei casi interpretato da professionisti, attori o doppiatori, se ben realizzato può essere davvero molto avvincente e coinvolgente!! A questo proposito vorrei consigliarvene tre che ho trovato molto carini, nonostante il mio scetticismo iniziale, tutti disponibili su iTunes: i primi sono due classici della regina del giallo Agatha Christie, Assassinio sull’Orient Express Assassinio sul Nilol’ultimo invece è quello che si suole definire la bibbia di tutti i piloti di aereo, Il Gabbiano Jonathan Livingston di Richard Bach. Spesso scegliere un buon audiolibro non è facile! Infatti oltre alla trama è necessario tenere conto del modo in cui viene raccontato. Anche il libro più avvincente se letto senza nessuna enfasi o con scarsa capacità interpretativa può rivelarsi di una noia mortale. I tre audiolibri che vi ho segnalato invece sono molto ben fatti, garantisco!!

Approfitterei di questo post per conoscere la vostra opinione riguardo le nuove tecnologie in tema di lettura, meglio il solito classico libro senza se o senza ma oppure vale la pena dare una chance anche al resto? Premettendo che io mi batterò sempre affinchè la mia libreria continui a crescere (non in senso figurato) , vorrei scagliare una freccia a favore degli audiolibri in particolare che secondo me hanno dei lati positivi da non sottovalutare. Prima di tutto è possibile ascoltarli ovunque anche in luoghi dove non è consigliabile portare i libri convenzionali (io per esempio li ascolto in macchina, in palestra……). Secondo, se si scelgono quelli in lingua originale, possono essere un ottimo esercizio per praticare una lingua straniera. Infine, sono rilassanti!! Non che i libri normali non lo siano, ma gli audiolibri richiedono veramente uno sforzo minimo!! Insomma, per chi non può fare a meno di leggere/ascoltare storie….sono l’ideale!

Stavolta è il caso di dire BUON ASCOLTO!!

Annunci

10 pensieri su “Ascoltare un libro

  1. Come sicuramente saprai, oltre ad essere una certificata rompicocomeri, sono pure un po’ picky. Dunque la mia strategia era questa: trovare la versione audio di un book che ho già letto di modo che se l’esperienza non mi dovesse piacere, non mi sarei comunque negata il gusto del cartaceo (scaltra come una faina, eh?!?). La domanda a questo punto è: c’è una source/un database di audiobook su interdet (anche in inglese perchè no) da cui attingere? Grazie mille! E per finire ti informo che ACCETTO LA SFIDA per il LIBJOG (sapiente mescolanza tra libro e jogging *_*). Ciao ciccia

  2. Hej! Mi sento molto inadatta a quest’epoca da questo punto di vista. Però sai cosa? Forsa mi hai convinta! Potrei concedere un paio di corsette a un ebook, ma prima ne devo trovarne uno che mi sfagioli davvero.. Ti farò sapere. Saluti!!

  3. Oltre ad essere comodissimi sono anche (è il caso di dirlo) decisamente piu economici. Anche se i soldi spesi per comprare un libro sono sempre ben spesi, ebook e audiolibri sono l’ideale per chi ha un budger piu ridotto! 🙂

    Grazie per il consiglio su Harry Potter, Fede, posso immaginare quando siano carini i suoi audiolibri!! Anche io ne sono un’appassionata!!

  4. Consiglio vivamente la serie di audiobook in lingua originale su Harry Potter. Li ascolto sempre in macchina e, nonostante abbia letto i sette capitoli della storia del maghetto più famoso del XXI secolo, ogni volta mi ristupisco, sia perché la storia a mio parere è avvicente e ricca di sfumature, sia perchè l’interpretazione data da Stephen Fry è veramente eccellente. Mi sorprendo a ridere con gusto per i battibecchi di Ron e Hermione, come se fossero nuovi per me, e mi rendo conto di come questo modo di assorbire le storie faccia emergere aspetti altrimenti non evidenti in seguito alla semplice lettura di un libro. Buon ascolto!

  5. Potrebbero essere la soluzione per la mia laziness nella lettura:-)in ogni caso,così come gli ebook sono comodissimi per quando si viaggia.
    Più in generale la storia insegna che le nuove tecnologie,magari controvoglia,diventano parte integrante della quotidianità,quindi tantovale abituarsi in fretta:-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...